Gomma da Masticare

Gomma da masticare…ma farà bene?

  • 5/5
  • 1 rating
1 ratingX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 100%

 

Per quanto una persona abbia a cuore l’igiene di bocca e cavo orale, non sempre è possibile avere a disposizione dentifricio, spazzolino e filo interdentale. Questo può accadere, ad esempio, consumando un pasto fuori casa, in particolare quando un pranzo o una cena vengono programmati all’ultimo momento, non lasciando il tempo sufficiente per organizzarsi.
Come agire in questi casi? Un’alternativa è rappresentata dalle gomme da masticare. In commercio ne esistono diverse tipologie, arricchite da sostanze utili per la “pulizia” dei denti. Ma si tratta di una soluzione davvero utile? Gomma da masticare, si o no?

 

 

Gomma da masticare senza zucchero: i vantaggi

Il principale effetto del consumare gomme senza zucchero è l’aumento sensibile del grado di salivazione. Ed è proprio quest’ultimo a permettere la neutralizzazione degli acidi derivanti dai batteri della placca, dannosi per lo smalto dentale. Altro aspetto positivo della saliva è la sua capacità nell’eliminare eventuali particelle di cibo dagli interstizi dentali.

 

 

Xilitolo o Sorbitolo: quale preferire?

In assenza di zucchero vengono utilizzati diversi succedanei; in particolare, la scelta dei produttori tende a ricadere su Sorbitolo e Xilitolo, a volte presenti nello stesso momento. Si tratta di molecole largamente impiegate nell’industria alimentare in qualità di dolcificanti. Queste sostanze sono difficilmente digeribili, ed è proprio tale caratteristica a favorire, attraverso la masticazione della gomma, un buon afflusso di saliva. Il Sorbitolo si distingue sia per il prezzo più basso che per il fatto di essere meno indigesto. Da quanto appena indicato emerge una maggiore efficacia dello Xilitolo nella prevenzione della carie.

 

 

Perché preferire sempre lo spazzolino?

È possibile, in ragione di quanto detto finora, trovare una risposta alla domanda iniziale: gomma da masticare, si o no? La pulizia assicurata da uno spazzolino è sicuramente da preferire. Il ricorso ad un chewing gum dovrebbe essere molto limitato, anche considerando il fatto che risulta ormai facile acquistare spazzolini ripiegabili e tubetti di dentifricio di dimensioni ridotte. La masticazione della gomma potrebbe anche dare origine a dei problemi. Tra questi ultimi non deve essere sottovalutata la possibilità che il mercurio contenuto nell’amalgama di denti curati dalla carie evapori gradualmente con la masticazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi